venerdì 27 gennaio 2017

"S." La nave di Teseo, di V.M. Straka, J.J. Abrams e Doug Dorst

Ancora una volta J.J.Abrams riesce a stupire con effetti speciali, questa volta con l'aiuto di Doug Dorst, e badate bene che non si tratta di un'altro episodio di Guerre Stellari ( che amo e amerò per sempre ) o di LOST, ma di un libro del quale molto tempo fa vi avevo accennato, ricordate? S. "La nave di Teseo". Ricordo che vivevo ancora a Roma e avevo comprato questo gioiellino durante una delle mie quasi giornaliere visite alla Feltrinelli di Piazza di Torre Argentina.
Il libro si presenta in una confezione, come vedete dall'immagine qui a lato, con il libro all'interno protetto da un sigillo. Sul sigillo i nomi dei due geni che hanno prodotto questo capolavoro, appunto, Doug Dorst e J.J. Abrams. Rotto il sigillo, il libro vi si presenterà come se fosse riposto su di uno scaffale in una biblioteca. Sensazione che vi catapulterà subito nella storia.
Pensate, non mi sono buttato nella lettura di questo libro immediatamente, dopo averlo acquistato, perché volevo avere un giorno intero tutto per me, volevo godermelo a pieno e senza interruzioni. E' passato un anno da quando l'ho portato a casa. Diciamo che è stato un anno complicato e pieno di eventi che hanno sconvolto piacevolmente la mia vita, ma mi hanno tenuto molto occupato. Ecco, quella che avete letto è in parte la vera ragione e in parte una grandissima scusa. Ho comprato talmente tanti libri che me ne sono dimenticato!

Ora, nella casa dove vivo ho una grande libreria che mi permette di avere pieno controllo di ciò che ho letto e di quei libri che ancora cercano una, meritata, vendetta!
Sinceramente non riesco ancora a capire come sia possibile che siano riusciti a conferire al libro un'apparenza finto-vecchio, molto reale, con bordi ingialliti e scrittura che ci porta indietro nel tempo. Forse non tanto difficile direte voi, ma la cosa che mi sorprende di più è l'odore che il libro porta con se. Dal momento che romperete il sigillo ed estrarrete il libro dalla custodia, noterete il tipico odore che hanno i libri con qualche hanno di vita. Quei libri che arrivano da un passato dove la qualità della stampa e della carta non garantivano una preservazione duratura nel tempo. Certo che da J.J. Abrams non ci si poteva aspettare che un capolavoro. Uno come lui riesce a trasformare qualsiasi cosa in un fenomeno.
"La nave di Teseo" è un romanzo scritto dall'autore V.M. Straka. Scrittore che vanta, come segnalato all'inizio del libro, di aver scritto parecchie opere prima di morire (suicidio? Omicidio? Tutto una finzione?).
Quest'ultimo libro, ha visto la luce grazie al suo traduttore di fiducia, un certo F.X. Caldeira, autore anche della prefazione e delle note a piè pagina contenute nel romanzo. 
Una ragazza trova questo libro e inizia una corrispondenza con il "proprietario" del libro. Comunicano attraverso commenti e scritti che riempiono i margini di ogni pagina del libro fino a distrarre il lettore dal testo. Non si conoscono di persona, forse si sono incontrati per sbaglio nei corridoi della scuola che, forse, solo uno dei due frequenta. Spiritosi e pungenti allo stesso tempo in tutte le conversazioni che si scambiano attraverso il libro. Complici di sicuro, intenti a risolvere o a provare qualcosa riguardante l'autore così misterioso V.M. Straka.
Libro preso in prestito dalla biblioteca, infatti noterete i vari timbri di quando è stato preso in prestito, tutto molto reale. L'esperienza di lettura è simile ad un film in 3D ( non vi preoccupate non vi serviranno gli occhialini ) grazie al libro e al modo in cui è stato concepito. 
Straka, lo scrittore, non si è mai mostrato in pubblico e nessuno ha mai potuto sapere la sua vera identità. Il traduttore, il Sig. Caldeira, doveva incontrarlo (apparentemente) il giorno e nello stesso luogo dove invece avrebbe incontrato la sua morte. Straka aveva dato l'appuntamento a per discutere del libro e dell'ultimo capitolo. Strano comportamento, vista la sua fede per garantirsi l'anonimato. 
I due ragazzi Jen e Eric utilizzano il libro stesso come quaderno degli appunti per segnalare l'uno all'altra parti importanti, considerazioni, frasi e parole, che favoriscono una lettura investigativa dell'intera storia.
Questi appunti risultano ancora più interessanti del testo stesso ( non me ne voglia Dorst! ). In qualche modo "distraggono" il lettore per attirare l'attenzione sul dialogo che i due ragazzi stanno avendo, per non parlare del materiale extra contenuto nel libro. Infatti troverete lettere, ricerche, segnalazioni scritte su fogli trovati in libreria, cartoline, foto, insomma, state sicuri che non vi annoierete.
Ma cosa stanno cercando questi due ragazzi? Cosa vogliono dimostrare con tutte le loro ricerche e scambi di opinione? Chi è veramente Straka e chi è il suo traduttore ?
Ho trovato questo libro un'idea geniale. Il lettore è completamente coinvolto in ciò che sta avvenendo. Tenetevi pronti ad usare tutti i vostri sensi (forse tranne il gusto, spero!) per affrontare questa lettura. Un romanzo nel romanzo nel romanzo, tre romanzi che lavorano contemporaneamente rendendolo un'opera semplicemente unica. Il libro diventa il vettore tra i due protagonisti, idea che J.J. Abrams ha avuto dopo aver trovato un libro che invitava ad essere passato dopo essere stato letto. 
Il costo è abbastanza alto, lo so, ma su Amazon lo troverete a ben 6 euro in meno dell'anno scorso, e quindi circa sei euro in meno di quanto lo abbia pagato io grrrrr!!! 
Ho saputo che la versione e-book offre una diversa (forse non così bella) esperienza di lettura ma altrettanto stravolgente, ad ogni modo vi cosiglio vivamente, e lo consiglia anche J.J. Abrams, di acquistare la versione cartacea.

Nessun commento:

Posta un commento

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...