giovedì 17 settembre 2015

Da non perdere! Da oggi in libreria "Florence Gordon" di Brian Morton

Titolo: Florence Gordon
Autore: Brian Morton
Editore: Sonzogno
Collana: Romanzi
Pagine: 320
Prezzo: in versione cartacea su Amazon a €17,33/ LaFeltrinelli a €17,50 mentre in versione ebook su Amazon, Mondadori Store, LaFeltrinelli a €9,99

Oggi è il 17 settembre ed è il giorno di uscita in libreria di un nuovo libro edito dalla casa editrice Sonzogno. Ho avuto la fortuna di poterlo leggere prima dell'uscita ufficiale, grazie Valentina! Ho iniziato la lettura in aereo e, senza nemmeno accorgermene, avevo superato la metà del romanzo ancor prima dello snack servito a metà del volo.
Florence Gordon e la storia della sua famiglia mi hanno rapito, un personaggio che ho amato e che mi piacerebbe vedere riprodotto sullo schermo, magari interpretato da Diane Keaton, penso che sarebbe perfetta.
Ho cercato di sapere qualcosa di più su questo personaggio, navigando in rete per trovare, con un po' di fortuna, un'intervista dell'autore, ma purtroppo non ci sono riuscito. Nel caso ci riuscissi in futuro, posterò il tutto sulla pagina facebook del blog.
Quello che mi piacerebbe sapere è dove ha trovato l'ispirazione per il personaggio che ha dato il nome al romanzo. Esisterà veramente una Florence Gordon da qualche parte, nella giungla di Manhattan.
Una donna sopra la settantina, scontrosa, autorevole, schietta e quindi senza filtri, femminista convinta e scrittrice dell'argomento. Attivista della comunità ebraica ma senza farne una malattia o una ragione di vita. Madre di Daniel, ex moglie di Saul, suocera di Janine ( sua grande ammiratrice ) e nonna dell'adolescente Emily, per la quale nutre una segreta simpatia.
Florence non andrà mai in pensione, questo è un dato di fatto. Nell'intento di scrivere un memoir, Florence Gordon diventa la protagonista di un romanzo che vi appassionerà e che vi porterà ad amare questo personaggio creato dalla penna di Brian Morton. Un romanzo scritto in terza persona, utile al lettore per capire meglio i punti di vista di tutti i protagonisti che ne rendono vive le scene. Infatti Florence non sarà la sola attrice principale di questo romanzo, la sua famiglia ( che sembra in qualche modo ruotarle attorno ) le ruberà più volte la scena, rivelando in modo migliore il carattere della settantenne che tanto vi appassionerà, esattamente come ha fatto con il sottoscritto.
Un libro che non vi lascerà facilmente e che, terminata la sua ultima pagina, vi farà sentire immediatamente la sua mancanza.
Nelle pagine di Morton vi immergerete nei tormenti di un matrimonio non proprio perfetto, una ragazza adolescente e la dura battaglia nel diventare adulti, una donna che inizia a confrontarsi con le proprie convinzioni e iniziare a metterle in discussione. L'autore ha donato voce ad ogni personaggio entrando nella loro mente, permettendoci di conoscerli meglio e poter apprezzare ancora di più le fragilità umane, facendoli agire in prima persona. 
Leggere Florence Gordon è stata un'esperienza fantastica; divertente, intelligente e anche molto profondo, ecco cos'é questo romanzo. Cari amici lettori ve lo consiglio vivamente e spero di poter ricevere i vostri commenti qui sotto. 

mercoledì 16 settembre 2015

"E il cuore salta un battito" di Claudio Rossi Marcelli

Titolo: "E il cuore salta un battito"
Autore: Claudio Rossi Marcelli
Editore: Mondadori
Collana: Strade Blu
Pagine: 216
Prezzo: Mondadori Store, LaFeltrinelli, Amazon in versione cartacea a €16,15 mentre in ebook a €9,99

Un libro che non vi scorderete. Ecco cosa posso dire per iniziare questo post. L'ho letto e mi sono innamorato di questa storia. Ho visto molto del mio passato, emozionandomi a tratti, e forse questo ha contribuito il mio giudizio finale. Ma i libri sono anche questo, giusto? Servono a far lavorare la nostra mente, ad elaborare i dati, a rendere la storia anche un po' nostra. Ci sono libri che colpiscono molto alcune persone ed altre no, un motivo ci sarà, penso. Molto soggettivo il rapporto con le parole contenute in un romanzo, secondo me.  Questo già vi fa capire quanto sia possibile riconoscersi attraverso le esperienze di altri e che, quindi, leggere è bello! Pur non essendo cresciuto a Roma, e quindi negli ambienti descritti dall'autore, ugualmente mi è sembrato di guardare l'album di fotografie di quel periodo storico in cui prende vita il romanzo. Quel luogo nel tempo in cui i due protagonisti si conoscono è lo stesso nel quale ho visto la mia crescita e il mio distacco verso una vita da "adulto", forse il periodo che ricordo con più affetto.
Quando si dice un romanzo di formazione penso che ci si riferisca esattamente al tema trattato dall'autore. Il personaggio cresce di pagina in pagina, attraverso le sue esperienze di vita.
Claudio Rossi Marcelli, l'autore, ha saputo mettere su carta i sentimenti di un giovane ragazzo alle prime esperienze con l'amore e le relazioni interpersonali. Una storia che risulta vera in quanto autobiografica. Divertente, superficiale e distratta quanto lo è l'adolescenza, ma profonda se vista con gli occhi di chi la vive.
Finalmente l'argomento dell'omosessualità viene trattato nel modo giusto, l'approccio perfetto per parlarne e per descriverne la normalità. Una storia d'amore, punto. Leggendo questo romanzo non si presta attenzione a quale sesso appartengano i suoi protagonisti.
Già in copertina si ha un indizio dello stile che l'autore aveva in mente come approccio alla storia. Se leggete nella parte bassa c'è scritto: "Due ragazzi e la sorprendente semplicità dell'amore".
Direi una premessa rispettata in pieno. Infatti l'amore è semplice, in modo sorprendente, se solo lo riuscissimo a considerare per quello che è, senza manipolarlo con processi mentali inutili.
A dimostrarlo ci pensa il personaggio del libro Claudio ( nome scelto a caso? ), un ragazzo alla scoperta di quel sentimento che tutti vorremmo provare almeno una volta nella vita, e perchè no? Vederlo ricambiato.
L'incontro con Manlio, la sperimentazione nelle relazioni che si vive quando si è giovani, capirne il signifiato e attriburne il giusto equilibrio nella nostra vita. I due personaggi si incontrano, si piacciono, si lasciano ma è come se qualcosa li tenesse sempre legati, presenti nella vita di entrambi. 
Lasciatemi dire che in questo libro, Claudio Rossi Marcelli, è riuscito a descrivere molto del mio passato e, sicuramente, anche del vostro. Un romanzo che sembra essere la memoria scritta del periodo più spensierato della mia vita e penso della vita di molti di voi. Una colonna sonora che aiuta a ricordare periodi di completa spensieratezza e drammi inesistenti ma che, a quell'età, sembrano insormontabili. Non mi credete? Leggetelo!

venerdì 11 settembre 2015

Novità in libreria! "Il libro del destino" di Grégory Samak

Titolo: "Il libro del destino"
Autore: Grégory Samak
Editore: casa editrice Nord
Collana: Narrativa Nord
Traduzione: Mara Dompè
Pagine: 288
Prezzo: Mondadori Store, LaFeltrinelli, Amazon in versione cartacea a € mentre in versione ebook a €

Disponibile dal 24 settembre!

Grégory Samak: è laureato in Scienze politiche. Dopo aver conseguito un Master in Televisione e cinema alla Sorbonne, ha iniziato una folgorante carriera in ambito televisivo, lavorando per il colosso americano ABC News e contribuendo alla fondazione di BFM TV, il maggior canale all news francese. Nel 2012 è diventato direttore a livello mondiale di Euronews. Vive a Parigi con la moglie e i due figli. Il libro del destino è il suo romanzo d'esordio.


E se un libro potesse cambiare il corso della Storia?

Questa è un'ottima domanda, io direi intrigante al punto giusto da stuzzicare l'appetito degli appassionati del genere.
Non avrebbe dovuto accettare la sfida, ma ormai è troppo tardi. Terrorizzato, il bambino solleva lo sguardo dalla scacchiera e incontra gli occhi gelidi dell'ufficiale nazista. Ha perso. La sua famiglia verrà fucilata dalle guardie del campo e a lui verrà amputato un dito, perché ricordi quell'umiliazione per sempre...
Elias Ein non è mai stato un uomo di fede. E anche adesso è convinto che ci sia una spiegazione razionale per l'esistenza di quella immensa biblioteca. Che ci sia una ragione, se vi si accede solo tramite una botola nascosta nel sottoscala della grande casa d'epoca che ha appena comprato. Che ci sia una logica in quell'elenco di nomi, date e brevi descrizioni di eventi che occupa tutti i volumi, dalla prima all'ultima pagina. Non può essere davvero il Libro della Vita, di cui parla la Bibbia. No, Elias non vuole credere che il destino di ogni uomo sia già scritto. Costernato, apre un volume, trova il nome che cercava e posa il dito sulle lettere dorate. Un gesto che gli offrirà l'occasione di redimersi e di giocare una partita a scacchi con la Storia...





mercoledì 9 settembre 2015

Novità Salani in libreria! "Olga di carta" di Elisabetta Gnone

La casa editrice Salani, comunica che il giorno 9 novembre pubblicherà "Olga di carta", il nuovo romanzo di Elisabetta Gnone. Una scrittrice famosa per la saga Fairy Oak, amatissima dai giovani lettori, e della serie "W.I.T.C.H." per The Walt Disney Company.
Questo libro si unisce ad una già ampia cerchia di ragazzine portentose della Salani, tra cui Pippi Calzelunghe e Matilde, solo per citarne un paio...
L'editore ci fa sapere che: "In questo romanzo la forza sta in tutto ciò che ci rende umani: l'imperfezione, la vulnerabilità, la fragilità. E' una storia sull'importanza di raccontare storie. E' una storia per i lettori di tutte le età".

Novità in casa Sonzogno, Bittersweet in libreria! "E' la vita, Joy" di Nell Dunn

Titolo: "E' la vita, Joy"
Autore: Nell Dunn
Editore: Sonzogno
Traduzione: Marinella Magrì
Pagine: 128
Prezzo: Mondadori Store, LaFeltrinelli, Amazon in versione cartacea a €15,00 mentre in ebook a €9,99

Questo libro sarà disponibile dal 10 settembre!

Ecco una nuova uscita per la collana Bittersweet della Sonzogno. Un romanzo pubblicato per la prima volta in Inghilterra nel 1967. Da questo libro è stato tratto il film "Poor Cow" con Carol White e Terence Stamp.

Londra, anni Sessanta. Joy, detta Fiorellino, porta una finta coda di cavallo bionda, ha gambe magre su scarpe di camoscio dai tacchi alti, il corpo esile, i seni grossi. Non esce di casa senza le sue ciglia finte e i riccioli alla Cleopatra sistemati dietro le orecchie. A vederla passeggiare per strada guardando le vetrine, scherzando con le amiche, facendo battute sugli uomini, non si direbbe che la sua è una vita di stenti, costellata di guai. Si è sposata presto, Joy, con un rapinatore, attratta dall'avventura e dai soldi facili. Invece i soldi un giorno ci sono e quello dopo no. E quando suo marito finisce in prigione lei, rimasta incinta del piccolo Jonny, è costretta a crescerlo da sola. Eppure Joy non si arrende, anche perchè a ventidue anni è ancora troppo giovane per rinunciare all'amore. Allora arriva Dave, di nuovo un poco di buono, così più affettuoso e divertente del marito da farla sentire una regina anche quando se ne stanno da soli tra quattro mura a fumare, suonare la chitarra o ascoltare le hit preferite alla radio. Dall'altra parte, poco importa che sia Dave il vero amore: quando le cose si mettono male anche per lui, povero cristo, ancora una volta Joy non intende rassegnarsi. E ora, più di prima, dovrà imparare ad arrangiarsi da sola, tra lavoretti precari, storie di una notte, sogni a occhi aperti, scelte difficili, ma nache la forza e la testardaggine di imparare. 

Novità in libreria! "Dove troverete un altro padre come il mio" di Rossana Campo

Titolo: "Dove troverete un altro padre come il mio"
Autore: Rossana Campo
Editore: Ponte alle Grazie
Collana: Scrittori
Pagine: 160
Prezzo: Modadori Store, LaFeltrinelli, Amazon in versione cartacea a €11,05 mentre in ebook a €8,99

Rossana Campo, ancora una volta senza infingimenti e con lo stile dirompente e "difforme" che caratterizza la sua produzione letteraria, ma mettendosi in gioco forse più che in ogni altro suo libro, racconta qui il rapporto con Renato, il padre amatissimo e difficile scomparso di recente; o meglio con le molteplici figure, spesso contradditorie, che Renato ha incarnato lungo tutta la sua vorticosa esistenza: il maestro di vita che fin da piccola esorta la figlia  a rifuggire ogni forma di condizionamento e ipocrisia, ma anche l'irresponsabile che per niente e nessuno si separerebbe dalla sua amica più fidata: la bottiglia; l'individuo gioviale e irriducubilmente ottimista, ma anche l'attaccabrighe, dominato da una rabbia incontenibile; e ancora lo zingaro che non sopporta alcuna imposizione e non riconosce alcuna autorità, il contaballe prodigioso, il casinista indefesso, il terrone orgoglioso in un Nord che lo respinge... in una parola un essere infinitamente vitale e tremendamente fragile. Ne emerge un racconto, magari spudorato, ma proprio per questo di rara autenticità, della parte più profonda di sé.

martedì 8 settembre 2015

Novità in libreria! "IL SEGNO" di Sarah Lotz

Eccoci arrivati al termine dell'estate, la stagione preferita da molti. Pian piano dalle spiagge vengono disallestiti i vari stabilimenti e i loro lettini, compagni di abbronzature ( più o meno riuscite ), dai quali avete letto libri che questo o altri blog vi hanno consigliato. 
Ma chi legge molto lo sa benissimo, l'inizio di settembre vuol dire un inizio sconfinato di novità pronte da sfornare. Eccomi pronto a cominciare a condividere con voi quello che troveremo sugli scaffali delle nostre librerie di fiducia o sulle pagine web dei nostri online store preferiti.
Ho già ricevuto qualche email dalle case editrici con titoli che vi vorrei segnalare. Inizio da questo e nei prossimi giorni vi segnalerò gli altri. Questo significa... tornate a trovarmi o iscrivetevi alla newsletter per ricevere direttamente le email con i contenuti dei post.

Titolo: "Il segno" (cliccate per il booktrailer)
Autore: Sarah Lotz
Editore: casa editrice Nord
Collana: Narrativa Nord
Traduzione: Laura Prandino
Pagine: 480
Prezzo: Mondadori Store, LaFeltrinelli, Amazon in versione cartacea a € mentre in ebook a €

Dal 10 settemmbre in libreria!

Ma di cosa parla questo libro? Già ha stuzzicato la mia fame da lettore e penso che sarà presto nel mio KOBO. 
La casa editrice mi ha gentilmente fornito la scheda del libro.

12 gennaio 2012, il giorno che ha cambiato la Storia. Il giorno in cui quattro aerei di linea si sono schiantati al suolo: in quattro continenti diversi e quasi nello stesso istante. Nessun atto di terrorismo, solo un'assurda, tragica fatalità. O forse no. Perché, contro ogni logica, in tre casi ci sono stati dei superstiti. Tre bambini, usciti senza nemmeno un graffio dai rottami. E ben presto quei bambini sono diventati prima un mistero inspiegabile, poi un enigma inquietante. Nel disastro aeeo in Giappone, infatti, un altro passeggero è sopravvissuto all'impatto, sebbene solo per pochi istanti, riuscendo a registrare un messaggio vocale sul cellulare: "Eccoli... Il bambino... Il bambino guarda i morti, ossignore quanti sono... Presto ce ne andremo tutti quanti... Il bambino non deve..."

Sono passati anni da quel maledetto giorno, eppure i Tre - come sono stati chiamati i bambini superstiti - sono ancora al centro del dibattito mondiale. Per fare luce sul mistero, alla giornalista Elspeth Martins non rimane che raccogliere tutte le informazioni disponibili, comprese le interviste rilasciate nel corso del tempo da chi si è preso cura di loro dopo gli incidenti aerei. E una cosa ben presto risulta chiara. I tre hanno una forte influenza su chi sta loro vicino. A volte è un'influenza positiva, a volte invece è come se emanassero una forza malefica. E più Elspeth indaga sulla storia dei Tre, più gli interrogativi si accavallano.
Chi sono - o cosa sono - davvero quei bambini? Una semplice anomalia statistica? Messaggeri di Dio, inviati sulla terra per uno scopo ancora oscuro? O il Segno premonitore della fine dei tempi?




Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...